Franco Morbidelli ha vinto il Gran Premio di MotoGP di San Marino

Più letti

Il Gran Premio Lenovo di San Marino e della Riviera di Rimini è stato conquistato da Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT) autore di una vittoria all’insegna della supremazia, un risultato che si arricchisce di valore visto che arriva sulla pista di casa: il Misano World Circuit Marco Simoncelli. Sul secondo gradino del podio troviamo Francesco Bagnaia (Pramac Racing) che, scattato dalla quinta piazza, perde posizioni ma recupera e finisce la gara al parco chiuso per la prima volta da quando è in classe regina. Firma il terzo posto Joan Mir (Suzuki Ecstar) anche lui attento nella difesa e aggressivo quando è ora di attaccare durante tutta la gara. Lo spagnolo strappa la posizione a Valentino Rossi (Monster Energy Yamaha MotoGP) nei passaggi finali. Morbidelli era partito in prima fila, e ha tenuto la testa della corsa dall’inizio alla fine dopo aver superato Maverick Vinales della Yamaha, che è partito male e ha perso rapidamente posizioni, concludendo la gara sesto. Il francese Fabio Quartaro della Petronas Yamaha, che era primo in classifica piloti, è caduto all’ottavo giro quando era quarto. Andrea Dovizioso della Ducati, arrivato settimo, è passato in testa alla classifica piloti superando Quartaro. Quella corsa a Misano era la sesta gara del Motomondiale, la prima gara di quest’anno a corrersi con il pubblico.

IL LEADER INASPETTATO

Il leader della classifica mondiale è Andrea Dovizioso, quasi inaspettatamente. Si perché il forlivese non è mai riuscito ad avere il giusto feeling con la Ducati durante tutto il weekend. Il tutto condito da tante, troppe, polemiche tra lui ed il team. La sua gara scialba gli è comunque valsa la prima posizione della classifica iridata per gli zero punti di Fabio Quartararo.  La settima posizione finale è arrivata dopo una gara senza emozioni. Un gran bel regalo arrivatogli proprio da Quartararo. Il francese cede all’alfiere rosso la leadership della classifica mondiale con una scivolata in curva 4. Inutile il suo tentativo di rimonta anche per la seconda scivolata.

- Advertisement -

Altri post

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Post Recenti